Home Varia Le 10 migliori marche di acque minerali

Le 10 migliori marche di acque minerali

0
Le 10 migliori marche di acque minerali
istockphoto 622010710 612x612

La Romania è uno dei paesi più conosciuti al mondo per le sue fonti di acqua minerale naturale. Tuttavia, anche se i rumeni sanno che dovrebbero bere 2 litri di acqua al giorno, la maggior parte ne beve solo la metà di questa quantità. Gli studi mostrano che di solito beviamo acqua minerale al mattino, la sera, durante e dopo l’attività fisica, prima e dopo i pasti e ogni volta che abbiamo sete. Secondo la Società Nazionale delle Acque Minerali, il consumo di acqua minerale in Romania è di 50-60 litri per persona rispetto ai 100-105 litri per persona della media europea. Il consumo di acqua minerale è più comune in ambiente urbano e il formato preferito è la bottiglia di PET da 2 litri (secondo alcune ricerche precedenti).

I rumeni preferiscono in modo schiacciante (99%) i marchi autoctoni di acqua minerale naturale, grazie alla loro reputazione e al prezzo competitivo rispetto ai marchi importati. Negli ultimi 3 anni, la quota di acqua minerale piana nel consumo totale di acqua in bottiglia è salita al 40%, il resto è costituito da acqua minerale gassata, anche se 20 anni fa la maggior parte dei consumatori rumeni optava quasi esclusivamente per l’acqua minerale gassata. In Romania, il consumo di acqua è la metà della media europea, con ogni rumeno che consuma circa 50 litri, mentre il resto degli europei quasi 120 litri. I rumeni bevono anche 60 litri all’anno di bevande gassate, un livello superiore rispetto alla media di altri importanti mercati della regione come l’Ucraina (30,19 litri) o la Russia (33 litri), ma inferiore rispetto a Bulgaria (105 litri), Slovacchia (87 litri) o Repubblica Ceca (122,83 litri). In modo curioso, l’acqua minerale Perenna, che sgorga da un villaggio dimenticato del Banato, è l’unica al mondo che mette in pericolo la supremazia della celebre Evian, l’acqua più pura al mondo.

L’Organizzazione Mondiale delle Acque Minerali ha recentemente confrontato le differenze tra l’acqua Evian, considerata l’etichetta mondiale della purezza, e centinaia di altre campioni inviati dai produttori di tutto il mondo. I test hanno dimostrato che Perenna, in Romania, e Evian sono identici al 96,1%.

Top 10 marche di acqua minerale in Romania

Top 10 marche di acqua minerale in Romania
  1. Borsec

Con una storia di oltre 200 anni, Borsec si posiziona al primo posto in tutte le analisi effettuate dagli specialisti di questo mercato di marchi di acqua minerale. È il marchio di acqua minerale più venduto, di proprietà di Romaqua Group, la più grande impresa imprenditoriale rumena del settore delle bevande, con un fatturato di 693 milioni di lei. Romaqua Group è anche il più grande imbottigliatore di acqua minerale. Nel 1873, Borsec ha ricevuto il titolo di “Regina delle acque minerali” e la medaglia al merito al Targul International di Vienna. L’acqua minerale ha ricevuto successivamente numerosi riconoscimenti per la qualità offerta, inclusa la medaglia d’oro speciale all’evento Selection Mondiale de la Qualité di Bruxelles nel 2005.

  1. Dorna

All’inizio degli anni ’90, l’imprenditore di origine greco-elvetica Jean Valvis ha fondato la società Dorna Apemin SA, la cui principale attività era l’imbottigliamento dell’acqua minerale dalla propria sorgente situata nella valle di Dorna. La società aveva nel portafoglio i marchi Dorna, Izvorul Alb e Poiana Negri. Otto anni dopo, Jean Valvis ha venduto Dorna Apemin al gigante americano Coca-Cola, in una transazione considerata all’epoca una delle più grandi del settore alimentare e valutata circa 40 milioni di euro. Proveniente da una zona ecologicamente protetta di Vatra Dornei, l’acqua minerale Dorna è stata apprezzata, nel corso dei secoli, per i suoi effetti benefici sulla salute.

La storia dell’acqua minerale naturale Dorna inizia nel Medioevo, nel 1410, quando un documento emesso dalla Cancelleria di Alexandru cel Bun, uno dei leader della Moldavia, menziona che la sorgente è stata donata al Monastero di Sucevita. Nel 1817, l’imperatore dell’Austria-Ungheria, Franz Ioseph I, ha elogiato le straordinarie proprietà terapeutiche di questa acqua minerale: “è una sorgente ferruginosa con effetti terapeutici, apprezzata in tutta la Moldavia; è la migliore acqua minerale della regione”.

  1. Aqua Carpatica
Aqua Carpatica

Aqua Carpatica è un marchio creato dall’imprenditore Jean Valvis nel 2010. In questo modo, Aqua Carpatica sostituisce Izvorul Alb, un altro marchio creato sempre da Jean Valvis, ma che ora è di proprietà di Coca-Cola HBC Romania, il più grande player del mercato delle bevande, con un fatturato di 2,2 miliardi di lei l’anno scorso. Aqua Carpatica era anche il marchio più venduto nel mercato dell’acqua in bottiglia nei primi mesi del 2015, secondo le informazioni fornite in precedenza da Vektor Marktforschung. Izvorul Alb è l’acqua piatta in bottiglia di Coca-Cola HBC, mentre Dorna e Poiana Negri sono i marchi di acqua gassata.

Come suggerisce il nome, questa acqua minerale sgorga dai Monti Carpazi, dove si trovano le ultime foreste del continente che non sono state colpite dall’intervento umano. Le montagne e le foreste secolari che ospitano una fauna unica in Europa, ma anche la struttura geologica specifica dei monti vulcanici rappresentano le condizioni di base per l’esistenza di un’acqua minerale di qualità superiore. Così, attraverso le trivellazioni, si estrae un’acqua pura, senza nitrati, che è apprezzata in tutto il mondo. Aqua Carpatica ha vinto numerosi premi e riconoscimenti internazionali in prestigiose competizioni dell’industria delle acque minerali naturali in bottiglia.

  1. Bucovina

Il produttore di acqua minerale Bucovina è stato ufficialmente acquisito dal gruppo polacco Maspex Wadowice nel 2016. La transazione ha incluso l’acquisizione degli impianti di produzione della società Rio Bucovina e del marchio di acque minerali Bucovina. L’acqua minerale Bucovina è l’acqua di falda naturale che sgorga, situata in una zona meno frequentata dai turisti. La sorgente si trova nella Depressione di Dornelor e l’acqua minerale naturale proviene da sorgenti situate ad un’altitudine di 1.132 metri e attraversa un sistema sotterraneo ermetico, senza entrare in contatto con l’aria o con altri agenti che potrebbero comprometterne la qualità. Lungo il viaggio sotterraneo, l’acqua minerale naturale Bucovina si arricchisce di calcio, magnesio e tutti gli oligoelementi essenziali per il corpo umano. Lo stabilimento di imbottigliamento si trova a Vatra Dornei.

  1. Zizin
Zizin

Apemin ZIZIN è un’azienda con un fatturato di 55 milioni di lei registrata nel 2016. L’azienda si è concentrata negli ultimi anni sulla crescita del marchio ZIZIN, sostenendolo attraverso campagne pubblicitarie e promozionali. Certificata nel 1773 e imbottigliata dal 1936, ZIZIN è un’acqua minerale naturale equilibrata per quanto riguarda il contenuto di minerali e il pH. Le acque minerali ZIZIN provengono da un deposito idrominerale situato nella parte nord-occidentale del massiccio di Ciucaș, nella zona di contatto tra questo e la Depresiunea Brasovului, lungo la valle del torrente Zizin. L’acqua minerale naturale ZIZIN ha origine nelle falde acquifere alimentate dalle precipitazioni e viene filtrata per lungo tempo attraverso i pori dei conglomerati e delle arenarie cretacee. Sottoposta a un processo naturale di miscelazione che avviene proprio nel sottosuolo, ZIZIN è un’acqua minerale naturale, microbiologicamente pura.

  1. Perla Harghitei

La compagnia Perla Harghitei sfrutta la fonte F1 di Sâncrăieni, Harghita. L’acqua sorge nella regione del Basso Ciuc, tra il massiccio vulcanico di Harghita (1800 m) e le montagne di Ciucului (1500 m). Perla Harghitei è un’azienda produttrice di acqua minerale e bevande rinfrescanti in Romania. L’azienda è stata fondata nel 1990 e successivamente privatizzata. Nella comune di Sâncrăieni, l’attività di imbottigliamento di acqua minerale è iniziata già nel 1952 e nel 1974 è stata costruita la prima fabbrica di imbottigliamento a grande capacità. I produttori incoraggiano il consumo di questa acqua minerale in bottiglia, poiché l’acqua mantiene al meglio le sue qualità nell’ambiente di vetro e il prezzo pagato è molto vantaggioso, grazie alla possibilità di restituire la bottiglia. Infine, l’impatto sull’ambiente è un motivo molto serio per investire nell’ambiente di vetro e rinunciare a quello di plastica.

  1. Azuga

Il marchio appartiene all’azienda Azuga Waters. L’acqua minerale Azuga viene imbottigliata dal 2010 presso un’unità di produzione greenfield nella contea di Covasna, insieme al marchio lanciato dalla stessa azienda: “Covasna – il regno delle acque”. Azuga è un’acqua minerale gassata, il che significa che viene aggiunto anidride carbonica prima dell’imbottigliamento, a differenza dell’acqua minerale gassata, che mantiene la stessa quantità di anidride carbonica. Azuga ha vinto due medaglie d’oro al concorso internazionale di Londra organizzato dal British Bottling Institute nel 2018.

  1. Izvorul Minunilor
Izvorul Minunilor

L’acqua minerale naturale “ Izvorul Minunilor”  proviene da una sorgente di acque minerali situata alla maggiore altitudine della Romania – 1.112 metri, nella località di Stâna de Vale nel distretto di Bihor. Il marchio Izvorul Minunilor appartiene alla società European Drinks ed è una acqua minerale naturale gassata con l’aggiunta di anidride carbonica alimentare. Catturata ad oltre 1.100 metri di altitudine, l’acqua viene portata alle piattaforme di produzione attraverso tubazioni in acciaio inossidabile per una distanza di 28 chilometri, e poi imbottigliata. La sede della società si trova nella città di Oradea, ai piedi dei Monti Apuseni.

  1. Bilbor

È un marchio di acqua minerale posizionato sul segmento premium, le sorgenti di provenienza si trovano nelle montagne Călimani, nel distretto di Harghita. Bilbor è una delle famose fonti d’acqua minerale in Romania, grazie alle proprietà curative, situata in un luogo circondato da fitte foreste di abeti e con paesaggi rurali straordinari. Nel 2018, le attività del produttore di acqua minerale Bilbor Mineral Water sono state acquisite dalla società AQUA BILBOR SRL, con sede nella città di Borșa, nel distretto di Maramureș.

  1. Tușnad

Apemin Tușnad è un’azienda produttrice di acque minerali e bevande rinfrescanti in Romania. L’azienda è stata fondata nel 1999 a seguito della divisione della società Perla Harghitei. Lo stabilimento di imbottigliamento dell’azienda è stato costruito nel 1973 e la sua attività è iniziata nel 1974. L’azionista di maggioranza dell’azienda è Gyárfás Kurkó, che detiene il 72,5% delle azioni, mentre il resto appartiene alla società Perla Harghitei.

Le acque minerali della regione di Tușnad erano già famose da tempi remoti. La prima menzione scritta degli effetti curativi di queste acque minerali risale al XVI secolo. Nel 1879, oltre 50.000 bottiglie di acqua minerale Tușnad sono state imbottigliate e spedite in ogni angolo del mondo. Originando dalle montagne vulcaniche di Harghita, una delle zone con il più basso livello di inquinamento in Romania, l’acqua minerale Tușnad attraversa diverse formazioni di origine vulcanica lungo il suo percorso sotterraneo. La purezza delle acque Tușnad è dovuta al fatto che le fonti sono protette da qualsiasi fonte di inquinamento. In questo modo, la purezza dell’acqua viene mantenuta durante lo sfruttamento e l’imbottigliamento, e le proprietà naturali dell’acqua minerale rimangono intatte.

Qual è il tuo marchio preferito di acqua minerale? Lasciaci un commento nella sezione qui sotto