Home Viaggiare in Europa Castello di Peleș – cosa puoi vedere qui, orari, tariffe e curiosità su uno dei più bei castelli della Romania

Castello di Peleș – cosa puoi vedere qui, orari, tariffe e curiosità su uno dei più bei castelli della Romania

0
Castello di Peleș – cosa puoi vedere qui, orari, tariffe e curiosità su uno dei più bei castelli della Romania
majkl velner nky59 d9fla unsplash

Il Castello di Peleș, situato nella splendida città di Sinaia in Romania, è un gioiello architettonico che cattura gli sguardi e l’immaginazione di chi lo visita. Costruito in stile neorinascimentale alla fine del XIX secolo, questo imponente castello è una testimonianza del raffinato splendore del periodo della monarchia rumena. Con un’architettura distintiva, dettagli elaborati e un’atmosfera regale, Peleș è un vero e proprio monumento alla storia e alla cultura rumena. Situato in mezzo a un paesaggio montano pittoresco, con montagne innevate e foreste verdi, il castello emana un’eleganza unica, attirando turisti da tutto il mondo desiderosi di scoprire la bellezza e la ricchezza del patrimonio culturale della Romania.

Castello di Peleș – Un gioiello architettonico nel cuore della Romania

Situato nella pittoresca città di Sinaia, ai piedi dei monti Carpazi in Romania, si trova una delle costruzioni più impressionanti e affascinanti del paese – il Castello di Peleș. Questo gioiello architettonico, costruito in stile neorinascimentale alla fine del XIX secolo, è una vera e propria testimonianza della storia e della cultura rumena. Con dettagli elaborati, un’architettura impressionante e un’atmosfera regale, il Castello di Peleș è diventato un simbolo di raffinatezza ed eleganza in Romania, attirando visitatori da tutto il mondo.

Un palazzo reale in mezzo alla natura

Collocato in un idilliaco paesaggio di montagna, con le cime innevate dei monti sullo sfondo e foreste verdi che lo circondano, il Castello di Peleș emana un’aura di mistero e bellezza. Costruito sul sito dell’antico insediamento di Câmpina, su un altopiano circondato da fitte foreste, il castello sembra essere stato preso direttamente dalle pagine di una fiaba. L’architetto Johannes Schultz ha creato un edificio impressionante, con influenze dei periodi rinascimentale, barocco e gotico, dando vita a un’opera d’arte architettonica in un incredibile contesto naturale.

Splendidi interni

Entrando all’interno del castello, i visitatori vengono accolti da una moltitudine di lussuose stanze, ognuna con il proprio stile e personalità. La Sala del Teatro, la Sala delle Armi, la Sala dell’Onore, la Sala della Musica e molte altre stanze sono decorate con mobili eleganti, preziose tappezzerie, tappeti orientali e opere d’arte eccezionali. Ogni dettaglio è realizzato con cura meticolosa e l’atmosfera del palazzo è di opulenza e raffinatezza regale.

Collezioni impressionanti

Oltre alla bellezza e alla grandiosità architettonica, il Castello di Peleș ospita anche impressionanti collezioni di opere d’arte, antichità e souvenir reali. Il Museo Nazionale di Peleș, aperto nel 1953, ospita una vasta gamma di reperti, tra cui mobili d’epoca, porcellane raffinate, preziosi orologi e collezioni numismatiche. I visitatori hanno l’opportunità di scoprire la ricchezza del patrimonio culturale della Romania e di perdersi nella fascinazione del passato reale.

Un simbolo della storia e della cultura romena

Il Castello di Peleș non è solo un’attrazione turistica, ma anche un simbolo della storia e della cultura rumena. Fu la residenza estiva dei re di Romania e il luogo in cui si presero decisioni importanti per il paese. Ha ospitato personalità di spicco, incontri diplomatici ed eventi regali. Oggi, il castello è aperto al pubblico e offre ai visitatori l’opportunità di immergersi in un mondo regale ed esplorare la ricchezza e la magnificenza di un’epoca passata.

Il Castello di Peleș è sicuramente una delle destinazioni turistiche più affascinanti e impressionanti della Romania. Con un’architettura distintiva, interni lussuosi e collezioni preziose, questo castello attira ogni anno migliaia di visitatori da tutto il mondo. Oltre alla sua bellezza estetica, il Castello di Peleș rappresenta un simbolo della storia e della cultura rumena, offrendo un viaggio nel tempo e una visione di un’epoca regale lontana. Per coloro che lo visitano, questo castello rimane nella memoria come un’esperienza memorabile e un viaggio nel passato.

Castello di Peleș – architettura

Castello di Peleș - architettura

Fonte foto

L’architettura impressionante del Castello di Peleș si distingue per la varietà degli stili e i dettagli elaborati:

  • Stile neorinascimentale: Il Castello di Peleș è stato progettato in stile neorinascimentale, che fonde elementi del Rinascimento italiano con l’architettura francese. La facciata del castello presenta linee eleganti, frontoni, balconi decorati e arcate ornamentate.
  • Elementi gotici: Nonostante lo stile neorinascimentale predominante, il castello include anche influenze gotiche. Queste si riflettono in dettagli come le finestre ad arco ogivale, i contrafforti, le torrette appuntite e i decori con motivi gotici tradizionali.
  • Terrazza con arcate: Una caratteristica distintiva del castello è la terrazza superiore, incorniciata da arcate semicircolari. Queste arcate conferiscono un tocco di grandiosità ed eleganza alla facciata.
  • Torri e cupole: Il Castello di Peleș è coronato da diverse torri e cupole. Queste strutture alte e imponenti contribuiscono all’immagine reale del castello e aggiungono un elemento di drammaticità architettonica.
  • Giardini e parco: Attorno al castello si estende un parco esteso, realizzato in stile inglese. Qui si trovano viali, terrazze, laghetti e piante esotiche, che completano la bellezza dell’architettura con uno spettacolare paesaggio naturale.
  • Interni sontuosi: Oltre alla bellezza esterna, l’interno del castello impressiona per la sua ricchezza e raffinatezza. Le stanze sono decorate con mobili preziosi, preziose tappezzerie, sontuosi candelabri, specchi ornamentali e pavimenti intricati. Ogni stanza ha il suo stile, dal neobarocco al neorinascimentale o neogotico.
  • Sala del Teatro: Una delle stanze più notevoli è la Sala del Teatro, con una capacità di circa 60 posti a sedere. Questa è decorata in stile neobarocco e dispone di un palcoscenico splendidamente ornato, sontuosi candelabri e preziose tappezzerie.
  • Sala della Musica: Un’altra stanza impressionante è la Sala della Musica, che colpisce per il soffitto alto, le vetrate colorate, le tappezzerie e le opere musicali originali dell’epoca.
  • Sala d’Onore: Questa sala, situata al piano principale, è dominata da un massiccio candelabro e da una collezione impressionante di armi, armature e oggetti di valore storico.
  • Museo Nazionale di Peleș: Il castello ospita anche il Museo Nazionale di Peleș, dove i visitatori possono ammirare una vasta gamma di opere d’arte, mobili, porcellane raffinate e collezioni numismatiche.

La diversificata architettura e i dettagli elaborati del Castello di Peleș offrono un’esperienza impressionante a chi lo visita, catturando l’immaginazione e trasportandoli in un’epoca regale del passato.

Cosa possono ammirare i visitatori nel Castello di Peleș?

Cosa possono ammirare i visitatori nel Castello di Peleș?

Fonte foto

Nel Castello di Peleș, i visitatori possono ammirare una varietà di camere e stanze lussuose, ognuna con il proprio tema e atmosfera. Alcuni degli oggetti e delle attrazioni notevoli che potete vedere durante una visita includono:

  • Sala del Teatro: Questa sala impressionante è decorata in stile neobarocco e ospita un piccolo teatro con un palcoscenico magnifico e dettagli ornamentali eccezionali.
  • Sala della Musica: Qui potete ammirare una collezione impressionante di strumenti musicali e notare l’alto soffitto e le bellissime vetrate che aggiungono un tocco di eleganza.
  • Sala dell’Onore: Questa sala impressionante è dominata da un massiccio candelabro e ospita una collezione di armi, armature e oggetti d’arte di valore.
  • Sala da Biliardo: Una stanza elegante e raffinata, dove potete ammirare un classico tavolo da biliardo e la decorazione d’epoca.
  • Sala Grande di Ricevimento: È una sala impressionante con arredi lussuosi, enormi specchi e un imponente candelabro.
  • Biblioteca: Una stanza piena di libri rari e da collezione, con mobili d’epoca e un’atmosfera intima e piacevole.
  • Sala Imperiale: Uno spazio magnifico, con mobili ricchi, candele scintillanti e decorazioni elaborate, utilizzato in passato per i banchetti reali.
  • Stanze Reali: Avete l’opportunità di esplorare le camere reali, ognuna decorata nel suo stile specifico e ricca di dettagli raffinati.
  • Giardini e Parco Circostante: Fuori dal castello, potete esplorare i giardini e il parco circostante, con pittoreschi sentieri, laghetti e lussureggiante vegetazione.
  • Museo Nazionale Peleș: Il castello ospita il Museo Nazionale Peleș, dove potete scoprire una vasta collezione di opere d’arte, mobili, porcellane fini e reperti storici.

Visitando il Castello di Peleș, avrete l’opportunità di immergervi in un mondo di bellezza, lusso e storia reale, ammirando le stanze e gli oggetti stupefacenti che evocano l’epoca della monarchia rumena.

Castello di Peleș – Tariffe e Orari di Visita

Le tariffe e gli orari di visita al Castello di Peleș possono subire modifiche in base alla stagione ed eventi speciali. Si consiglia di verificare il sito ufficiale del castello o di contattare il personale per le informazioni più recenti.

Tariffe

Esposizione di Base (pianterreno)

  • Biglietto adulti: 50 lei
  • Biglietto studenti/scuole: 12.50 lei
  • Biglietto pensionati: 25 lei
  • Biglietto Card Euro 26: 12.50 lei

Tariffe per il Tour Opzionale 1 (Pianterreno + primo piano):

  • Biglietto adulti: 100 lei
  • Biglietto studenti/scuole: 25 lei
  • Biglietto pensionati: 50 lei
  • Biglietto Card Euro 26: 25 lei

Tariffe per il Tour Opzionale 2 (Pianterreno + primo piano + secondo piano):

  • Biglietto adulti: 150 lei
  • Biglietto studenti/scuole: 37.5 lei
  • Biglietto pensionati: 75 lei
  • Biglietto Card Euro 26: 37.5 lei

Orari di Visita:

  • Lunedì: chiuso
  • Martedì: 9:15 – 16:15 (ultima entrata per il tour del pianterreno)
  • Mercoledì: 10:00 – 16:15 (ultima entrata per il tour del pianterreno)
  • Giovedì – Domenica: 9:15 – 16:15 (ultima entrata per il tour del pianterreno)

È importante ricordare che 1 euro vale circa 4,5 lei.

Casello di Peleș – storia

Casello di Peleș - storia

Fonte foto 

  • Costruzione Iniziale: I lavori sul Castello di Peleș sono iniziati nel 1873, su iniziativa del re Carlo I di Romania. Era affascinato dalla bellezza naturale dell’area di Sinaia e desiderava costruirvi una residenza estiva.
  • Completamento della Prima Fase: La prima fase della costruzione è stata completata nel 1883. Il castello è stato progettato dall’architetto Johannes Schultz ed era in stile neorinascimentale, combinato con influenze gotiche e barocche.
  • Espansioni e Ristrutturazioni: Dopo il completamento della prima fase, il Castello di Peleș ha subito molte espansioni e ristrutturazioni nel corso degli anni. Nuove ali, torri e stanze sono state aggiunte per soddisfare le esigenze reali e ospitare ospiti importanti.
  • Funzione Regale: Il Castello di Peleș è diventato la residenza estiva preferita dei re di Romania. Re Carlo I e la regina Elisabetta vi trascorsero molto tempo e vi portarono molte opere d’arte e mobili preziosi per decorare il castello.
  • Storia Moderna: Dopo la seconda guerra mondiale, la monarchia è stata abolita in Romania e il Castello di Peleș è stato nazionalizzato. Nel 1953, è stato trasformato nel Museo Nazionale Peleș e aperto al pubblico.
  • Ulteriori Restauri e Ristrutturazioni: Nel corso degli anni, il Castello di Peleș è stato sottoposto a estesi lavori di restauro e ristrutturazione per mantenere la sua integrità architettonica e conservare le collezioni preziose.

Oggi, il Castello di Peleș è una delle attrazioni turistiche più popolari della Romania, ammirato sia per la sua bellezza architettonica che per la ricchezza e il raffinato interior. È considerato un simbolo della storia e della cultura rumena, rappresentando un importante tesoro nazionale.

Leggende e storie sul Castello di Peleș

Leggende e storie sul Castello di Peleș

Fonte foto

Il Castello di Peleș è avvolto da un’atmosfera misteriosa e romantica, che nel corso del tempo ha dato vita a numerose leggende e affascinanti storie:

Leggenda dell’amore non corrisposto: Si narra che durante la costruzione del Castello di Peleș, l’architetto Johannes Schultz si innamorò di una giovane e bella residente locale. Tuttavia, il loro amore non fu corrisposto, e la ragazza morì a causa di una malattia. Si dice che il suo spirito vaghi per il castello e che i suoi pianti possano essere uditi nelle notti silenziose.

Il tesoro nascosto: Esiste una storia secondo cui nelle profondità del Castello di Peleș si nasconde un tesoro prezioso. Si dice che il re Carlo I abbia nascosto una collezione di gioielli e oggetti di valore in un luogo segreto nel castello. Nel corso degli anni, molti avventurieri e cercatori di tesori hanno cercato, ma nessuno è riuscito a trovarlo finora.

Fantasmi reali: Come molti antichi castelli, il Castello di Peleș è avvolto da storie di fantasmi e presenze soprannaturali. Si racconta che alcuni degli spiriti reali del passato ancora vaghino per i corridoi e le stanze del castello. Visitatori e dipendenti hanno riportato esperienze inspiegabili, come apparizioni fugaci negli specchi o sensazioni di presenze invisibili.

La storia del tunnel segreto: Una delle leggende più popolari sul Castello di Peleș è quella di un tunnel segreto che collega il castello ad altri edifici nelle vicinanze. Si crede che questo tunnel sia stato utilizzato nel passato dalla nobiltà per muoversi segretamente o per fuggire in caso di emergenza. Tuttavia, nessun tunnel è stato scoperto finora, alimentando il mistero e la fascinazione su questo aspetto.

Queste leggende e storie aggiungono un tocco di fascino e mistero al Castello di Peleș, trasformandolo in un luogo più che una semplice costruzione architettonica. Contribuiscono all’aura speciale e al fascino che esercita sui visitatori.

I motivi più importanti per visitare il Castello di Peleș

I motivi più importanti per visitare il Castello di Peleș

Fonte foto

  • Architettura impressionante: Il Castello di Peleș è un notevole esempio di architettura, combinando vari stili come il neorinascimentale, il gotico, il barocco e il rococò. Ogni stanza e ogni dettaglio architettonico sono realizzati con cura, creando un insieme affascinante.
  • Atmosfera regale: Il Castello di Peleș è stata la residenza estiva dei re di Romania ed emana un’atmosfera regale e aristocratica. Entrando nel castello, sentirai di tornare indietro nel tempo ed esplorerai stanze lussuose e ricche di dettagli.
  • Decorazione interna opulenta: L’interno del castello è impressionante per la sua bellezza e ricchezza. Ogni stanza è decorata con mobili preziosi, tappeti orientali, porcellane fini, quadri e altre opere d’arte, creando un ambiente sontuoso e raffinato.
  • Collezioni preziose d’arte: Il Castello di Peleș ospita una collezione impressionante di opere d’arte, tra cui dipinti, sculture, mobili e porcellane di valore. Visitando il castello, avrai l’opportunità di ammirare opere realizzate da artisti rumeni e internazionali, offrendo un’incursione nel mondo dell’arte.
  • Paesaggio naturale e giardini: Il Castello di Peleș è circondato da un bellissimo paesaggio naturale, con foreste verdi e montagne imponenti. I giardini del castello sono attentamente curati e offrono un ambiente piacevole per rilassanti passeggiate e fotografie memorabili.
  • Storia e cultura: Il Castello di Peleș ha una storia affascinante ed è un simbolo importante della storia e della cultura rumena. Visitando il castello, imparerai di più sulla monarchia rumena, sul suo periodo di gloria e sugli eventi storici che vi si sono svolti.
  • Storie e leggende: Il Castello di Peleș è avvolto da leggende e storie misteriose, che aggiungono fascino e interesse. Puoi esplorare queste storie e goderti l’atmosfera mistica del castello.

In quale stagione è consigliato visitare il Castello di Peleș?

In quale stagione è consigliato visitare il Castello di Peleș?

Il Castello di Peleș è una destinazione splendida in ogni stagione, ognuna con il suo fascino distintivo:

  • Primavera: La primavera è un momento meraviglioso per visitare il Castello di Peleș. La vegetazione intorno al castello inizia a fiorire, i giardini prendono vita e le montagne circostanti si coprono di un tappeto di verde fresco. Le temperature sono piacevoli e più miti, rendendolo un momento adatto per esplorare sia il castello che i suoi dintorni naturali.
  • Estate: L’estate è la stagione turistica di punta a Sinaia e al Castello di Peleș. È il momento in cui i giardini sono in piena fioritura e potrete approfittare di un clima caldo e soleggiato. Si consiglia di pianificare la visita nei giorni feriali o nelle ore più early o più tardi della giornata per evitare l’affollamento nelle ore di punta.
  • Autunno: L’autunno porta una spettacolare tavolozza di colori intorno al Castello di Peleș. Le foglie degli alberi si tingono di tonalità dorate, arancioni e rosse, offrendo una vista pittoresca. Visitare il castello in questo periodo vi permetterà di godere del suggestivo paesaggio delle montagne Bucegi mentre esplorate l’interno del castello.
  • Inverno: Il Castello di Peleș assume un’atmosfera da fiaba durante l’inverno, soprattutto quando è coperto di neve. In questa stagione, potete vivere un’atmosfera incantata, con l’architettura del castello e i suoi giardini avvolti dal bianco. Se avete fortuna, potete visitare il castello durante le festività invernali, quando spesso è splendidamente decorato per l’atmosfera festiva.

Curiosità sul Castello di Peleș

Curiosità sul Castello di Peleș

Fonte foto

  • Il primo castello completamente elettrificato in Europa: Il Castello di Peleș è stato il primo castello in Europa ad essere dotato di un sistema di illuminazione completamente elettrico. Il sistema è stato installato nel 1883, e questa innovazione ha reso il castello un vero e proprio punto di riferimento dell’epoca.
  • Stili architettonici vari: L’architettura del castello combina diversi stili, tra cui neorinascimentale, gotico, barocco e rococò. Ogni stanza ha la propria tematica e atmosfera, offrendo una notevole varietà architettonica e artistica.
  • Ricchezza di legno e marmo: Il Castello di Peleș impressiona per l’ampio uso di legno e marmo nell’arredamento. Si stima che siano state utilizzate oltre 160 specie di legno provenienti da tutto il mondo durante la costruzione del castello.
  • Una preziosa collezione di opere d’arte: Il castello ospita una collezione impressionante di opere d’arte, tra cui dipinti, sculture, mobili e porcellane di pregio. Tra gli esposti più conosciuti ci sono il dipinto “Dante e Beatrice” di Alexandru Odobescu e il pianoforte personale della regina Elisabetta.
  • Le 160 stanze del castello: Il Castello di Peleș ha ben 160 stanze, ognuna con il proprio stile e decoro. I visitatori possono esplorare numerose stanze, tra cui la sala teatrale, la sala da musica, la biblioteca, la sala da biliardo e molte altre.
  • Il Castello di Peleș nel cinema: Grazie alla sua impressionante architettura, il Castello di Peleș è stato utilizzato come set per diverse produzioni cinematografiche e televisive. Tra i film più noti in cui il castello è stato presentato ci sono “The Phantom Carriage” (1921) e “A Christmas Prince” (2017).
  • Ospiti importanti del castello: Il Castello di Peleș ha ospitato numerosi ospiti illustri nel corso della sua storia, tra cui membri delle famiglie reali europee, politici e artisti famosi. Tra questi vi sono re Ferdinando e regina Maria della Romania, l’imperatore Guglielmo II di Germania e l’attore Charlie Chaplin.

Queste curiosità ci offrono uno sguardo dietro le quinte affascinante del Castello di Peleș, evidenziando la sua diversità e la sua bellezza architettonica, nonché la sua importanza culturale e storica.

Cosa visitare a Sinaia?

Oltre al Castello di Peleș, Sinaia offre una varietà di altre attrazioni e luoghi interessanti da visitare:

  • Monastero di Sinaia: Situato nel centro della città, il Monastero di Sinaia è un’importante meta turistica e spirituale. Costruito nel XVII secolo, il monastero impressiona con la sua architettura tradizionale e i bellissimi dipinti murali interni.
  • Casinò di Sinaia: Il Casinò di Sinaia, costruito in stile Belle Époque, è un edificio iconico per la città. Con una facciata elegante e una posizione pittoresca, il casinò offre un’atmosfera distintiva e ospita vari eventi culturali e sociali.
  • Funivia e Cota 1400: Un’esperienza obbligata a Sinaia è una passeggiata in funivia verso la Cota 1400. Da qui potete ammirare i panorami spettacolari delle montagne Bucegi e esplorare percorsi montani e foreste bellissime.
  • Cascata Urlătoarea: A circa 6 km da Sinaia si trova la Cascata Urlătoarea, una cascata alta e imponente situata in un paesaggio naturale pittoresco. Potete raggiungere la cascata a piedi o con la funivia e ammirare la bellezza selvaggia della natura.
  • Parco Dimitrie Ghica: Il parco centrale di Sinaia, noto anche come Parco Dimitrie Ghica, offre un’oasi di pace e verde. Qui potete fare una passeggiata rilassante, godervi un picnic e ammirare i giardini splendidamente curati.
  • Museo delle Ferrovie Romene: Per gli appassionati di treni, la visita al Museo delle Ferrovie Rumene a Sinaia è un’opzione interessante. Qui potete esplorare le mostre interattive e apprendere di più sulla storia e lo sviluppo del sistema ferroviario in Romania.
  • Sentieri escursionistici e arrampicate: Sinaia è un ottimo punto di partenza per numerosi sentieri escursionistici e di arrampicata nei Monti Bucegi. Dai percorsi facili per i principianti alle ascensioni più difficili, ci sono opzioni per tutti i livelli di esperienza.

Il Castello di Peleș è una delle attrazioni turistiche più impressionanti e notevoli della Romania. Con la sua magnifica architettura, gli interni sontuosi e la ricchezza storica, questo castello rappresenta un viaggio affascinante nel mondo dell’aristocrazia rumena. Ogni stanza e ogni dettaglio architettonico sono realizzati con precisione, e le collezioni d’arte preziose e i bellissimi giardini aggiungono un’ulteriore dimensione all’esperienza di visita. Indipendentemente dalla stagione, il Castello di Peleș svela il suo fascino, offrendo uno sguardo in un’epoca lontana e deliziando i visitatori con la sua bellezza. Che tu sia appassionato di architettura, arte, storia o semplicemente in cerca di un viaggio in un ambiente regale, il Castello di Peleș non ti deluderà. È un luogo imperdibile nei viaggi in Romania e ti regalerà un’esperienza memorabile e affascinante.